Passa, passa, passa, poi imprechi, ma non passa mai! La tua è fame sveglia..cazzo..no non va a dormire lei! Sogni, sogni, sogni ma sai già poi quanto costano: qualche notte in piedi a sopravvivere al fatto che non la è realtà e la conosci già la fine che farà la tua forza di volontà..andrà a farsi fottere.
Ti dicono "sii forte", si, son bravi a parlare. Che ne sanno che hai dentro te?! In quel frigo si freddano le lacrime, in dispensa rinchiudi le tue ansie e poi sotto il letto nascondi la tua polvere, poi non dormi, ti chiudi e rifletti. E' la vita che unita al dolore si ciba di te e della tua strada sbagliata e continui a pensare, placando il tormento, che bello se non fossi mai nata..
Salpa, salpa, salpa il raziocinio toglie l'ancora. Da una cerebrale come te nessuno se lo aspetta. Parli, parli, parli sei un vulcano inarrestabile! Treno più che rapido, efficiente, poco timida. Ma ti hanno detto mai che devi amarti un po'? Puoi rallentare e puoi pensare un po' più a te. Che sicurezza mostri se i casini sai risolvere, ma i problemi tuoi non li affronti proprio mai?!
In quel frigo si freddano le lacrime in dispensa rinchiudi le tue ansie e poi sotto il letto nascondi la tua polvere, poi non dormi, ti chiudi e rifletti. E' la vita che unita al dolore si ciba di te e della tua strada sbagliata e continui a pensare, placando il tormento, che bello se non fossi mai nata. E non passa più e non cambia mai! Cuore nello stomaco, testa senza eroi.
E' la vita che unita al dolore si ciba di te e della tua strada sbagliata e continui a pensare, placando il tormento, che bello se non fossi mai nata.
E la smetti? Rilassati! Forza reagisci! Sei te che condizioni la tua strada. E su prova a pensare che bello sarebbe se invece amassi di più la tua vita..



venerdì 14 gennaio 2011

Buio

Questa notte ti ho sognato. Ancora.
Non sai che sorpresa nel vederti lì, nella tua cucina, VIVA e SORRIDENTE.
Sento stringersi il cuore quando parlo di te.
La tua assenza è evidente e per compensarla mi riempio ogni giorno di aria, futile aria che purtroppo non serve a consolarmi.
Mi manchi.
Nient'altro da dire.

"Io ti guardo e tu immobile osservi dalla finestra l'unica goccia di pioggia rimasta sospesa. E' proprio così che io ti sento: sublime e soffice attimo, candido e puro istante." 
                                                                      [I capelli raccolti di Annes-Froben]

5 commenti:

  1. Quando ti manca una persona importante non c'è niente da fare. Ti si stringe il cuore ogni volta. Capita anche a me.
    Ma sono convinta di una cosa...per me è giusto sentirsi così. E' un modo per sentirti vicino quella persona. E' un modo per non abbandonarla.
    Perchè mica ci lasciano sai?? Ogni volta che le sogni o che le ricordi sono veramente loro. Sono loro che vengono da te. Vengono a trovarti.
    Ti sono vicina piccola. Anche se da lontano fisicamente...ti sono vicina.

    Una volta mi avevi dedicato una canzone. Scritta da te. Mi aveva strappato un sorrisone ricordi?? :) Bhè questa volta sono io che ti dedico una poesia...non l'ho scritta io ma è una delle mie preferite. Me la porto nel cuore...mi ricorda che le persone non ci lasciano mai.

    RispondiElimina
  2. p.s. Sei stupenda te piccola <3

    RispondiElimina
  3. Deve essere una persona a cui tieni davvero molto. E quando manca una persona così fa sempre male.
    Ma la cosa più bella è che sei riuscita a conoscerla, a starle accanto. Hai vissuto dei momenti con lei. E meno male che possiamo ricordare :)

    RispondiElimina
  4. Grazie 1000, sei dolcissima *-* Anche voi mi siete mancate, davvero :)
    Un bacione :D

    RispondiElimina
  5. Ci sono vuoti impossibili da colmare...
    Pero' esistono i sogni a cui aggrapparsi, per non sprofondare completamente...
    Sono quasi due anni che spero di sognare mio padre...ma non mi capita mai...

    Grazie mille per il tuo sostegno...lo apprezzo moltissimo.
    E la canzone è proprio quella.
    Mi mette addosso una pace infinita.
    Ti abbraccio tanto.
    Dony

    RispondiElimina